Home » Adulti, In evidenza

Le Fate della Parrocchia

16 Settembre 2014 2 commenti

SIAMO “LE FATE”

Siamo un gruppo di “fate” che si vedono circa una volta alla settimana per realizzare dei lavoretti che vengono poi venduti nei diversi mercatini allestiti presso la Parrocchia.
Il ricavato è devoluto per i bisogni parrocchiali, che sono sempre tantissimi e – purtroppo – in questo momento contingente sempre più emergenti.
Il nostro intento è stato inizialmente quello di far crescere la comunità aiutando i più bisognosi che poi, piano piano si è trasformato in un desiderio costante di vedersi, in quanto l’armonia, l’amore, la condivisione e il confronto che si sono venuti a stabilire fra noi è stato il collante per trasformare un gruppo di persone che operano concretamente in una famiglia con momenti di condivisione e fraternità.
Le risate, gli scherzi, la preghiera, il chiacchierare, si alternano nelle ore passate insieme.
Abbiamo la fata segretaria, la fata web, la fata pasticciona, la fata cuoca, e chi più ne ha più ne metta. Alcune fate ci aiutano da casa perché non sempre riescono a venire ai nostri incontri che si svolgono principalmente alla sera ma questo fa sì che la comunità si estenda anche nelle singole abitazioni e ci faccia sentire ancora più famiglia!
Non sappiamo esattamente perché ci siamo chiamate fate. Probabilmente perché qualcuno, intravvedendoci ogni tanto a elaborare novità, ci ha soprannominato in questo modo e… a noi è piaciuto! In fondo possediamo tutte quelle caratteristiche che contraddistinguono questi personaggi magici: l’allegria, la spensieratezza, l’entusiasmo di chi ancora crede nelle utopie, nei sogni, e nella speranza di realizzarli.
E noi siamo in cammino per questo, vogliamo crescere e dare, in un mondo che sia segnato dall’AMORE che Nostro Signore ci ha insegnato.

Vi volete unire? Noi vi aspettiamo a braccia aperte!

 

 

 

LE FATE

2 Commenti »

  • pietro margherita sandra marco said:

    Per fare, Fate!

    Un giorno qualcuno ci ha detto: “Che fate?”
    Stavamo creando un oggetto un po’ strano,
    composto da pezzi di ultima mano.
    Abbiamo risposto a una voce: ”Facciamo le Fate!”

    Ridiamo alle cose la loro bellezza,
    un pizzico d’arte ed un po’ di magia,
    passiamo del tempo in buona allegria,
    amiche insieme in spensieratezza.

    La sera in parrocchia oppure da casa
    preghiere e risate ci fan compagnia,
    famiglia fraterna non è più utopia,
    chi cuce, chi incolla, chi pianta o rinvasa.

    Forza, coraggio, che i bisogni son tanti!
    Se diamo e facciamo qualcuno aiutiamo,
    l’amore per gli altri lo condividiamo
    ed è l’energia che ci spinge più avanti.

    Il cammino è più bello in comunità,
    più lievi e più dolci si fanno le ore,
    col tocco finale di Nostro Signore
    qualunque pensiero diventa realtà.

    “Venghino, siori, venghino al mercatino!”
    Son soldi ben spesi, vanno in mani fidate,
    state pure tranquilli, ci pensan le Fate!
    Comprate, comprate qualche bell’oggettino.

  • Roberta said:

    Uahooo!! Questo significa pensarsi uno con l’altro. Soprattutto in tempo di feste natalizie, dove maggiormente il pensiero è “IN FAMIGLIA”. Che bello 🙂
    Auguroni a tutti Roberta

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.

Perfavore, scrivi chiaro, semplice e niente pubblicità.